sabato 27 aprile 2013

Diec'anni di casa mia




In questi giorni fanno dieci anni che vivo in questa casa.

L'esigenza di trasferirmi era sorta dalla necessità di dover vendere la casa di mia madre ed in poco tempo ho dovuto capire come agire, ho visto alcune case ed ho trovato in fretta quella che poteva andarmi bene, ho stipulato un mutuo (quando ancora i mutui potevano essere stipulati in 10 giorni e con il 99% dell'importo totale) e ho firmato le carte.

Dopo qualche mese (fra l'accordo d'uscita dell'ex proprietario ed i lavori) una domenica ho lasciato la casa in cui (ormai non più) convivevo e sono venuto a stare qui. All'inizio c'era poco e dormivo col materasso a terra, tutto era ancora da organizzare.

Coi giorni ed i mesi ho arredato questi 38 mq come meglio ho creduto ed ho cominciato a sentire mio questo spazio, anche se il trauma del passaggio al vivere da soli non è stato tutto in discesa, con tanto di attacchi di panico prima di dormire, ma queste cosa passano.

Alla prima sistemazione un lunedì del gennaio d'un paio d'anni dopo ha fatto spazio quella attuale, una riorganizzazione nata per esigenze lavorative che ha valorizzato però maggiormente l'accoglienza degli ambienti.

In questi anni alcune cose sono cambiate, sono passato dall'accogliere chiunque volesse passare da me al rintanarmi solitariamente fra queste mura, mura che mi hanno trovato tanto allegro quanto scoppiare in lacrime, sereno, alcolista, lavoratore e disoccupato, in pratica hanno visto la mia vita e la propria evoluzione.

Sono passati molti amici e molte sono state le belle passate in quello che era un piccolo posto di ritrovo, pure un paio de ragazze se so fermate a dormì qua, ma mai co troppo impegno. :D

Insomma in questi giorni sono dieci anni che abito qui e fra cazzi e non posso semplice mente dire che questa è casa mia… i credenti dicono che basta una casa ed un piatto di pasta per essere felici, magari non hanno tutti i torti… :)

Ah, se è me trovate qui, tanto co altri vent'anni de mutuo do volete che vado?

Nessun commento: