domenica 11 dicembre 2011

[Mario Kart 7] Sempre uguale sempre bello.


Ieri mentre vagavo per il quartiere dove sono nato una vetrina mi ha offerto la nuova incarnazione dell'ormai classico gioco Nintendo.

Ero in dubbio se prendere questo episodio in quanto in finale sapevo che si sarebbe rivelato troppo simile ai suoi predecessori.

La cosa che non mi aspettavo era quella che questa suo rimanere saldamente fedele al brand mi avrebbe catturato così tanto.

Mario Kart 7 è Mario Kart, ne più ne meno.

Bello, colorato, veloce e giocabilissimo, cattura il videogiocatore affezionato e lo riporta nelle vallate dove ha passato la sua adolescenza [per alcuni infanzia] rendendolo felice com'era allora, rinnovando nello stesso tempo quel gameplay solido con nuove, e funzionali, idee. Se a questo aggiungiamo dei tracciati di ottima fattura ed una rivisitazione di vecchi classici [come l'outlet cocco] la cosa diventa veramente allettante

Volendo ampliare il discorso ai titoli di mamma Nintendo, essi riescono a stupire pur rimanendo fedele a se stessi, dando all'utente quello che si aspetta e mettendosi a lucido il tanto che basta farti godere una volta ancora.

Può sembrare banale una cosa del genere, può sembrare in parte una presa in giro, ma chi altro riesce così bene ad entusiasmare reincarnazione dopo reincarnazione? [Doctor Who a parte. ;)]

Insomma, anche questo capitolo è un obbligo per tutti i possessori di 3DS ed uno dei motivi veri, sicuramente insieme al nuovo Mario, per avvicinarsi ad una console ormai ad un ottimo prezzo, anche se con un parco giochi ancora risicato.

In caso ci si prende a sportellate online… :D

Nessun commento: