sabato 23 luglio 2011

Crescere...



Sono sul pullman di ritorno da Rieti, dove mi sono sbragato e mi sono fatto un attimo viziare da mia mamma.

Fino a un paio di fermate fa un gruppo di ragazzo sui vent'anni cantavano canzoni rap andando ad un concerto. La cosa di solito mi avrebbe infastidito, oggi invece mi ha fatto sorridere, non mi dava fastidio, pensavo che non stavano facendo male a nessuno e si divertivano mentre io me ne stavo tranquillo con nelle orecchie il mio Stefano Rosso. Poco prima di scendere uno si mette anche una sigaretta in bocca ed ho pensato che se se la fosse fumata al finestrino neanche gli avrei detto nulla.

Le cose sono due, o ormai, anche grazie ad un paio di notizie lavorative, mi sto' dando al tiro dei remi in barca o, forse più semplicemente, stò finalmente smettendo di farmi rodere il culo per cose effettivamente futili. :)

1 commento:

Coltrinaux ha detto...

FINALMENTE!!! :-)