domenica 17 aprile 2011

My absomeone family...


Non è sicuramente possibile dire che la mia famiglia sia normale, intendendo tale termine come ciò che la maggior parte delle persone reputa tale.

Ho una madre, una sorella con piacevole consorte, un fratello con relativa madre ed una cara zia, il resto dei consanguinei sono poco più che un'appendice allo stato sopra elencato, reputando io però come famiglia alcune persone non legate per sangue ma per sorte.

Ricordando i dieci anni dalla scomparsa di mio padre ci siamo ritrovati con i parenti su elencati e devo dire che la cosa è stata, e continua ad essere, una cosa stimolante e piacevole, comprendendo, almeno da parte mia, che questo è ciò che è, cercando di non forzare o contrastare nulla, ci si trova a passare del tempo piacevole in compagnia delle persone con cui si vuole semplicemente stare.

Ci si stimola, ci si sfoga e ci si incazza come solo in famiglia è possibile, conoscendo più o meno i limiti e le peculiarità di ognuno, riuscendo ad ottenere sempre il massimo dall'esperienza.

In quattro parole ringrazio per la situazione che vivo e per tutto ciò che porta e porterà…

Ed in finale noi siamo quello che siamo, ci va bene così e siamo ancora qua… eh, già….

Nessun commento: