venerdì 28 gennaio 2011

Domani scendo in piazza.



Ho ritrovato, e mi sono permesso di rendere pubblica, una vecchia ode scritta ed interpretata da un amico nei primi anni di questo millennio.

Buon ascolto.

Nessun commento: