domenica 7 novembre 2010

[The Social Network] FFFFFF...


Il film in uscita ha diversi livelli di lettura.

Il primo travierà le persone che lo vedono come un qualsiasi filmino, poi ci può essere una visione informatica, dove gli addetti ai lavori godranno nella citazione di vari termini tecnici e di situazioni ai limiti dell'hacking. In fine ci saranno situazioni legali atipiche che porteranno all'inevitabile svolgimento, parte che, al momento, mi tocca particolarmente.

Rimane, purtroppo, un film abbastanza commerciale e non bello quanto I Pirati di Silicon Valley, ma capace di sollevare, anche se spesso in modo troppo leggero, tematiche del tempo in cui viviamo e dell'evoluzione dello stesso.

Purtroppo tali argomenti vengono poco sviscerati ed il protagonista sembra quasi un eroe inconsapevole di ciò che vive e mai, pur parlando spesso di cifre esorbitanti, viene neanche lontanamente accennato da cosa effettivamente il sito tragga i propri introiti o dei vari processi e delle class action contro lo stesso.

Insomma nessun capolavoro e pensare che il regista, quel Fincher che anni fa ci regalò un paio di capolavori, ci si potevano aspettare davvero belle cose... sconsiglio a chi fosse comunque interessato a vederlo di evitare il trailer come se fosse affetto da una particolare lebbra nociva già solo alla vista...

Vorrei in finale vergognarmi per il mio compatriota che afferma di aver anticipato questa pellicola con il suo inutile film commedia, non conoscendo però per nulla i contenuti di quest'opera.

Nessun commento: