martedì 29 giugno 2010

Buonismo gratuito…



Oggi le pagine dei social network sono pieni di commiserazione per una persona che ieri si è schiantata a terra con un paracadute, una persona che tanto aveva dato al nostro paese quando nessun'altra aveva fatto, una persona che andrà commemorata e rimpianta negli anni e nei secoli a venire… ho un groppo in gola…

… per il buonismo e il qualunquismo che condisce questa ennesima facile commiserazione.

Contenti voi...

1 commento:

Alec ha detto...

E'la commiserazione per una persona giovane che perde la vita, indipendentemente da come è avvenuta la morte è la stessa commiserazione che si prova per qualunque morte prematura, fà parte della nostra natura umana. E si in qualche modo anche contenti noi, perchè dopo tutte le bastardate, gli orrori, le prevaricazioni che siamo constretti a subire ogni giorno e che ci fanno scivolare sempre di più nel reciproco menefreghismo e indifferenza, provare commiserazione ci fà sentire che c'è rimasta almenò un pò di umanità dentro di noi.