martedì 8 dicembre 2009

Pace in terra...

Poco fa esco per andare a prendere dall'apu dietro casa qualche birra e mi accorgo che il palazzo che sovrasta il ponte della metro sotto il quale devo passare è praticamente illuminato a giorno per le luminarie di natale dei vari condomini.

La cosa mi mette tristezza. Pur non conoscendo le storie personali di ognuna delle famiglie che ha esposto tali addobbi il tutto mi pare un che ce frega der cileno noi c'avemo totti gol, un contentino per dire che tanto è natale, ai cazzi ci si pensa fra un mese, un po' come un dire, mi rompo il culo tutto l'anno, ma quella settimana al mare a ferragosto non me la leva nessuno.

Vite all'apparenza intrappolate in un sistema che probabilmente non gli piace, ma che si accontentano delle briciole che la società gli lascia spiluccare.

Non capisco queste cose e non mi sento ancora di arrendermi a questo...

Nessun commento: