sabato 24 ottobre 2009

UP e Bastardi Senza Gloria.

Riassumo in un solo post gli ultimi film che ho visto, altrimenti se rimando non ne parlo più.

Up è l'esempio di come Pixar riesca con ogni sua pellicola a dimostrare chi nel mondo cinematografico sappia fare veri film d'animazione dando allo stesso il ruolo che è giusto che ricopra, cioè quello di semplice e puro mezzo con il quale esprimere emozioni, estraniandosi dal genere stesso e portando sullo schermo storie che riescono a scaturire sentimenti sinceri e profondi, come qualsiasi altro film degno di questo nome dovrebbe fare. La storia è, nei limiti di alcuni passaggi scontati, appassionante ed allo stesso tempo divertente, inizialmente commovente ed in alcuni momenti molto coraggiosa. Il tutto viene poi condito da un umorismo raffinato ed intelligente che sa far ridere al solo ricordo. Insomma un film da vedere lasciandosi andare allo stesso.

Bastardi Senza Gloria è la prova che Tarantino finalmente ha imparato a fare cinema. Chi mi conosce sa che non apprezzo ogni lavoro di questo regista e quanto sono critico sugli stessi, però devo ammettere che, trascurando un paio di episodi, il film ha un buon ritmo, una buona trama ed una storia che, se pur semplice, è stata dipanata in modo coinvolgente ed interessante, oltretutto per una volta cronologicamente. Ci sono lunghe scene di dialogo, fortunatamente lasciate in lingua, e di tensione dove lo spettatore gusta l'attesa di ciò che, inevitabilmente o meno, deve arrivare. Alcuni passaggi non scontati poi riescono a stupire il tanto che basta chi si aspetta una nuova pellicola tarantiniana. Insomma un bel filmone da godere.

Insomma andate al cinema. :)

Nessun commento: