martedì 25 agosto 2009

Momenti e pensieri...

Fra ferie ed apatia in questi giorni penso veramente troppo.

Mi soffermo sul mio rapporto con gli altri, sul come non riesco ad interagire in maniera calma, soprattutto con i miei familiari, e sul come allontani le persone care, non capendo però la causa di tale comportamento, forse dato semplicemente dalla voglia di stare per conto mio...

Se pur in ferie il pensiero del lavoro mi assilla ed in fatto che fra pochi giorni mi toccherà tornare in parte mi inquieta, è quasi come chiedere ad un artigiano del legno di montare mobili ikea per denaro, uno lo fa anche, ma è quantomeno sminuente e frustrante, no?

Da qualche giorno ho dei dolori al piede desto e non vorrei fosse nuovamente la disfunzione ai reni che ogni tanto fa capolino, per non saper ne leggere ne scrivere zero alcool per qualche giorno.

Per il resto solo molta confusione, passo giorni su giorni fra riposo smodato e videogiochi, quando la 360 non si blocca per il caldo. :)

Oltretutto mi sono cominciato a chiedere se non fosse tempo per me di smettere di lottare per qualcosa in più e non sia ora di trovare una donna, mettere su famiglia con figli annessi ed avere come unica gioia la vittoria di una partita di calcio alla quale neanche ho partecipato.

Il problema alla fine rimane forse lo stesso, è che non capisco cosa voglio, ma piano piano scopro cosa proprio devo tenere lontano.

Boh, vedremo...

Nessun commento: