mercoledì 20 maggio 2009

Ladri di professione...

Premetto che non guardo moltissimo la tv, anzi, ma ci sono cose interessanti che spesso non riesco a vedere e la sola idea di palinsesto mi demotiva sul voler vedere un programma, così lo scorso weekend ho comprato un decoder digitale terrestre che permette di registrare su penna usb le trasmissioni.

Purtroppo provandolo mi accorgo che il segnale della mia antenna da campeggio non basta per una ricezione tollerabile, così cerco di capire in che stato è l'antenna che ho sul tetto, tralasciata e mai utilizzata da quando mi sono trasferito qui.

Dopo diversi tentativi vani salgo e mi accorgo che entrambe le antenne sono in avanzato stato di degrado, causato soprattutto da ruggine vistosa.

Chiedo al mio ferramenta il numero di un antennista, me ne da uno e mi dice che lo conosce poco, quindi non sa dirmi come si comporterà per il prezzo, consigliandomi comunque un'installazione da autodidatta. Facciamo due conti insieme e capiamo che fra antenna e cavi non avrei speso più di 40 euro.

Il tecnico, una persona di tipo 70 anni, viene oggi, solo perchè chiamato quando aveva oltre 45 minuti di ritardo sull'appuntemente preso ieri, vede il da farsi, mi consiglia l'utilizzo di due antenne e di non una come è possibile fare col digitale, dice che deve cambiare il palo, che lo deve ancorare e mille altri cazzi. Salutandomi mi dice che il prezzo era quello che mi aveva detto (???), dopo la mia richiesta mi dice 300 euro. Dubbioso se mandarlo affanculo o meno, gli dico che questo mese sicuramente non avrei potuto e che lo avrei chiamato dopo il 10 giugno, non specificando di che anno. :)

Ora io dico, avrei capito fosse arrivato a 100, anche a 140, prendendosi un centone pieno per la manodopera, ma riuscire a non farsi schifo chiedendo una cifra del genere vuol dire essere ladri dentro e in cerca di allocchi che non si informano neanche sul vero prezzo del lavoro che vanno a farsi fare.

Oltretutto se per un paio d'ore massimo si prende una cifra del genere, oltretutto a nero, vorrei capire che ci si fa... forse si vuole comprare un campo da golf per gli ultimi sputi della sua vita.

Che schifo... il problema resta sempre di chi quei 300 euro je li da per un lavoro del genere, però anche questi ladri come fanno a non sputarsi in faccia quando si specchiano la mattina?

Bah...

2 commenti:

Lock ha detto...

non sono ladri, non ti costringono a pagare con la forza. ti offrono un servizio che sei liberissimo di rifiutare e fartelo da solo.
i ladri sono altri...

Ludovico Grossi ha detto...

No no, sono proprio ladri perchè i prezzi che praticano sono sempre altissimi, quindi per chiunque non abbia capacità tecniche per fare un lavoro del genere, o fisiche (magari è anziano e non si può arrampicare sempre per tetti). Il mio antennista, a cui avevo premesso che funzionava tutto ma all'improvviso il digitale si è come staccato, quindi probabilmente si trattava di riorientare l'antenna o al massimo cambiare un pezzo, mi ha chiesto 200 euro senza neanche controllare nulla prima, ed ha il negozio davanti (DAVANTI) casa mia.
Come gli idraulici, gli elettricisti etc (non tutti ovviamente) se vuoi la ricevuta... basta aggiungere il 20% al prezzo.
200 euro sono il costo di un giorno (8 ore) di lavoro di un ingegnere, cavolo!!

Sono tornato a casa, mi sono informato per bene sui vari tipi di antenna etc e tenterò di risolvere la situazione da solo. Penso che mi toglierò lo sfizio di dire poi all'antennista che non ci voleva niente e se non mi avesse chiesto 200 euro 80 glieli davo pure (che è comunque una cifra), ma so che mi riderà in faccia perchè ve avrà guadagnati 200 per un'ora di lavoro da qualche vecchietto del vicinato. Puah.