martedì 5 agosto 2008

The cake is a lie

Approfittando dell'immobilità forzata causata da una mezza storta al piede destro mi sono dedicato ai giochi lasciati da parte in questo periodo ed in particolare a Portal per Xbox 360.

Il gioco è semplice, si tratta di un rompicapo in prima persona dove si è armati semplicemente di un fucile che può sparare "solo" due portali, i quali, una volta aperti, consentiranno il passaggio dall'uno all'altro. E fin qui ci siamo. La cosa bella è che è possibile spararli praticamente ovunque, a parte superfici specifiche, e passare con oggetti, gettarcisi dentro da altezze mantenendo l'inerzia accumulata, usarli per farci casere dentro le torrette nemiche.

La storia ricorda vagamente Cube e ha un finale bello bello tutto da giocare. :D

Insomma, un gioco che dura il giusto e ma vale la pena di essere vissuto per quel piccolo capolavoro che è.

Mi sa che vado a ricominciarlo subito. ;)

Nessun commento: