martedì 6 maggio 2008

Grand Theft Auto IV

Non ho mai amato tantissimo la serie di GTA, o meglio, l'ho sempre giocata distrattamente.
Ho giocato a cazzeggio il 3 e non mi sono mai piaciuti i due "seguiti".
La versione in 2D l'avrò giocata 5 minuti.

Quando ho saputo che usciva questo quarto capitolo la cosa non mi esaltò più di tanto.
Nei mesi mi sono informato, ma c'era poco di interessante, o meglio era tutto interessante, ma mi sembrava tutto un visto e rivisto.
Poi, a pochi giorni dall'uscita, ho letto un lungo articolo sul gioco, un'intervista al produttore, e man mano che leggevo la cosa mi appassionava sempre di più.
Il tutto è sfociato nell'acquisto al dayone.

Dopo 10 ore di gioco posso dire che questo gioco, se preso in maniera adulta, ed affrontandolo "seriamente", è semplicemente bello, bello in tutto. E la cosa più bella in effetti, è che il gioco non si limita mentre si ha il pad in mano, ma capita di ripensarci durante il giorno, il che lo rende effettivamente un'esperienza.

Come feci prima del mio precedente viaggio spero di dedicarmici abbastanza, vorrei vedere dove va a parare prima della mia prossima partenza, prevista per l'inizio di giugno, un pò come feci con Mario Galaxy a suo tempo.

Quello che posso consigliare a tutti e di mettere mano al portafoglio, tirare fuori qualche (non pochi) euro e giocarci. Torno a consigliare l'acquisto di una console next gen per poterlo fare se non se ne è già provvisti, fra le due che lo supportano io protendo verso quella di casa Microsoft, anche per il prezzo.

Torno a Liberty City, ci si sente... :D

1 commento:

Andruà ha detto...

ma mi spieghi che tocca fare? andare in giro a rubare macchine ed investire la gente o è giusto una simulazione di vita in cui non sei tenuto a far niente ma puoi passeggiare per strada sbroccando e cazzeggiando?

che so, del genere Hunter e/o Animal Crossing (anche se lì il massimo dello sbrocco e dare capocciate alle piante)